Category : Tag

Champange Cuvée Prestige Brut Taittinger

50,00

Un grande classico, un sapiente assemblaggio di chardonnay, pinot nero e pinot meunier da più di 35 diversi cru di vigneti raccolti in diversi momenti, sempre a perfetta maturazione. Lo Champagne Brut “Cuvée Prestige” di Taittinger rimane sui propri lieviti per circa 3 anni al fine di coniugare, nel bicchiere, profondità aromatica ed eleganza. Una Cuvée famosa in tutto il mondo per il grande equilibrio che riesce ad esprimere, una timbrica che caratterizza tutta la straordinaria produzione di Taittinger.

NOTE DI DEGUSTAZIONE: Giallo paglierino brillante alla vista, con perlage fine e persistente. Al naso dispensa sentori fragranti e fruttati, tra cui spiccano la pesca bianca, il biancospino e l’acacia, arricchiti da piacevoli note di vaniglia e brioche. Al palato offre un sorso elegante e delicato, di buona freschezza e persistenza.

ABBINAMENTI: Ottimo come aperitivo, si esalta con tutti i tipi di crostacei.

CANTINA: Tra le più antiche Maison dell’intera denominazione, Taittinger è un nome che inevitabilmente identifica in ogni angolo del mondo una delle più grandi famiglie francesi che ha contribuito in modo determinante al successo dello Champagne.
La storia di questa mitica Maison ebbe inizio nel 1743, quando Jacques Fourneaux incominciò la propria attività di commerciante, dapprima vendendo vini bianchi e rossi, e poi dedicandosi allo smercio di bollicine. La famiglia Forneaux continuò a operare in questo settore con grandi risultati, unendo le proprie forze con Antoine Forest, dando vita alla società “Forest-Forneaux” e incrementando il proprio successo.
Nel 1932 un giovane con la passione del vino, Pierre-Charles Taittinger, acquistò la “Forest-Forneaux” e iniziò la propria avventura vitivinicola sotto il marchio Taittinger nella cittadina di Reims. Sin dall’inizio della produzione, la Maison instaura con le sue bottiglie un legame sempre maggiore con una varietà di uva in particolare, lo chardonnay, vitigno sempre più centrale in ogni assemblaggio, fino all’uscita, sotto la conduzione di Francois Taittinger, nel 1952, del Comtes de Champagne, prima “Cuvée de Prestige” prodotta nella zona realizzata interamente con sole uve bianche.
Oggi a capo dell’azienda troviamo, dal 2005, Pierre-Emanuel Taittinger, discendente diretto di Pierre-Charles, attorniato da un team dove competenza e professionalità sono il fulcro di una cantina che continua a essere animata da un fortissimo spirito di conquista e di tradizione.
Ben 288 sono gli ettari di proprietà, sparpagliati fra 34 dei migliori crus di tutta la regione; qui si coltivano principalmente chardonnay e pinot noir, a cui si aggiunge un 15% di pinot meunier. Ogni anno sono ben nove le etichette che nascono fra le mura di Reims, dove Brut Reserve, “Prestige” Rosé e “Nocturne” affiancano i grandi Comtes de Champagne e i diversi millesimati che portano in giro per il mondo il grande blasone della Maison Taittinger.

6 disponibili